Innovation Team

Cos’è l’I-Team?

L’Innovation Team è un gruppo di ragazzi giovani e motivati, che lavorano insieme per affrontare le sfide legate alle novità del mercato, come Mobile Enterprise, Internet of Things (IOT), Industry 4.0 e Machine Learning. I nostri giovani adottano la cosiddetta metodologia “agile”, utilizzando il framework Scrum, che permette loro di sviluppare il software attraverso cicli iterattivi e incrementali detti “sprint”, con tempi certi di consegna, ottenendo una reportistica delle stime sulle varie iterazioni. Questo metodo permette al team di lavorare in modo efficiente sulla base dei ruoli, delle attività e di competenze definite e codificate.

La sfida dell’Innovation Team

Quale sarà la sfida dei prossimi anni? Sicuramente quella di utilizzare le competenze per creare soluzioni software che abbiamo lo scopo di condividere, integrare, pubblicare ed elaborare dati provenienti da piattaforme software eterogenee e con una tecnologia obsoleta. Se si considerano tutti gli aspetti sopracitati, per le aziende diventa di fondamentale importanza formare professionisti che abbiamo competenze di “Api System Integrator” che siano in grado di affrontare tutte le sfide del mercato.

Quali sono i trend da tenere in considerazione

Tutte le aziende tendono ad affiancare ai software tradizionali alcuni applicativi tecnologicamente innovativi che permettono di migliorare i processi aziendali. Ecco una lista di trend che vengono tenuti in particolare considerazione:

  • 1. Mobility
    Il 64% delle aziende ritiene importante poter utilizzare gli applicativi anche lontano dai luoghi di lavoro. Per questo motivo si tende a considerare maggiormente applicazioni che possano essere fruibili da diversi tipi di dispositivo.
  • 2. Collaboration
    Possibilità di cooperare all’interno dello stesso flusso lavorativo.
  • 3. User Experience
    Il 61% delle imprese considera di fondamentale importanza progettare le applicazioni per rendere efficace e soddisfacente l’esperienza utente.
  • 4. Data Intelligence
    Utilizzare archetipi di intelligenza artificiale per ricavare il massimo valore dei dati.
  • 5. Open Application
    Estendere la copertura funzionale delle applicazioni integrandole con applicazioni terze.
  • 6. Persuasive Computing
    Mettere in comunicazione le diverse applicazioni con la realtà circostante, raccogliendo informazioni e agendo sull’ambiente.