Darktrace Antigena: la soluzione di Risposta Autonoma n°1 al mondo

I business leader a livello digitale affrontano ogni giorno minacce cyber sempre più rapide e automatizzate. Un vero rischio se si considera che le minacce si sviluppano ogni giorno di più. In passato era sufficiente utilizzare un approccio statico per arginare il problema ma oggi, con actor di minacce sempre più avanzate, questi metodi non sono sufficienti. Le difese informatiche tradizionali non sono in grado di rilevare le tattiche dei pirati informatici che riescono a penetrare nel caos della rete e diffondersi nelle infrastrutture aziendali in pochi istanti. 

Il problema è dato dal fatto che queste minacce si insinuano nell’arco di pochi secondi e la velocità di un comune addetto alla sicurezza informatica non è sufficiente a contrastarle. Per questo Darktrace utilizza Antigena, la soluzione di risposta autonoma che usa l’AI per proteggere le reti 24/7. Uno strumento in grado di fermare circa sette minacce gravi al secondo, facendo risparmiare mediamente dieci ore alla settimana agli analisti di sicurezza.

In un panorama in continua evoluzione, Antigena è il rimedio migliore sul mercato, che accresce le capacità del team di sicurezza neutralizzando le minacce ed evitando che i dati sensibili vengano criptati. Ma entriamo nei dettagli: Darktrace Antigena entra in azione arrestando il percorso di una minaccia prima ancora che si sia verificato qualsiasi tipo di danno. Efficace contro minacce di rapido movimento come i ransomware, Antigena è in grado di reagire in pochissimi secondi, dando al team di sicurezza interno il tempo materiale di attivarsi senza interrompere la normale prassi quotidiana. Si tratta di decisioni prese in tempo reale, basate sulla comprensione e conoscenza dei movimenti dei dispositivi e delle persone interne all’organizzazione. Un metodo di applicazione dell’intelligenza artificiale che prende in considerazione il pattern of life delle singole aziende ed è in grado di scindere una minaccia da una presunta tale, adattandosi continuamente alle nuove evidenze. 

Facciamo un esempio: è un sabato mattina, giorno in cui gli addetti alla sicurezza informatica delle aziende generalmente non si trovano a lavoro. Un dipendente nel tentativo di consultare la mail aziendale dallo smartphone scarica per errore un ransomware che cerca di entrare nella rete aziendale. Darktrace Antigena, grazie alle sue caratteristiche di intelligenza artificiale e risposta autonoma, impiega pochi secondi per inviare un alert che richiede un'azione immediata e, nel frattempo, attiva la risposta autonoma abilitata dall’AI che interrompe ogni genere di crittografia prima che il malware riesca a diffondersi in tutta la rete aziendale. Danno evitato! 

Ma cosa sarebbe successo se non ci fosse stato Darktrace Antigena? Per avere una risposta a questa e tante altre domande iscriviti al webinar dedicato alla Cyber Security, in programma giovedì 9 aprile. Jacopo Zumerle, Account Executive di Darktrace, risponderà a ogni tuo dubbio. 

Per maggiori informazioni: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-webinar-cybersecurity-ai-e-risposta-automatica-99668148114 

share