Privacy nell'era dei social: nuove regole per le aziende - Il Sole 24 ore parla di noi!

Aziende in cerca di regole tra social, uso della rete e privacy, questo il titolo  dell'articolo uscito nei giorni scorsi su Il Sole 24 ore.

Il prestigioso quotidiano di economia e finanza ha dedicato uno spazio alla tematica fondata su un trinomio di interesse sempre più crescente: nuove tecnologie, aziende e privacy

L'utilizzo degli strumenti tecnologici è in aumento esponenziale, si pensi al ricorso ormai costante a Pc, device mobile, alle app che geolocalizzano il lavoratore, all’uso della tecnologia biometrica per accedere ad aree aziendali riservate, o per l’autenticazione ai sistemi informativi. Tutti questi strumenti raccolgono, archiviano ed elaborano informazioni e dati personali, inclusi quelli dei dipendenti che li utilizzano; ciò solleva sempre più frequentemente, e non soltanto nel lavoro digitale, il tema dei controlli sul lavoratore e la tutela della riservatezza.

Nell'articolo è stata affrontata l'importanza primaria di stabilire nuove regole che siano in grado di garantire il rispetto delle più recenti normative privacy all'interno dei contesti aziendali.

A tal proposito Il Sole 24 Ore ha intervistato Francesco Ferretti , che in qualità di AD di Si.Qu.Am - azienda del gruppo specializzata nella consulenza privacy - ha espresso il proprio parere sull'iter di adeguamento che ciascuna impresa dovrebbe intraprendere e sulla necessità di stabilire regole chiare e comprensibili:

 

Quindi come muoversi? «Non esiste una ricetta standard ma sicuramente ogni azienda, piccola o grande che sia, deve implementare un vero sistema di gestione dei dati efficace e funzionale - risponde Francesco Ferretti, ad di Si.Qu.Am, società di consulenza del gruppo Pc System -. Di questo sistema devono sicuramente far parte: la predisposizione di informative privacy trasparenti e comprensibili, l’assunzione di un regolamento interno che disciplini l’uso degli strumenti tecnologici utilizzati per lavoro e che approcci alla tematica in modo trasversale, l’adozione di procedure interne in primis quella da seguire in caso di incidenti di sicurezza».

 

Per leggere l'articolo completo clicca qui

 

 

share